info@ninogorni.com
PORTALE
1997
info@ninogorni.com

Il giorno 30 agosto si ╦ inaugurato il nuovo portale del Santuario della Madonna delle Grazie in Chiusdino. L'inaugurazione dell'opera ╦ avvenuta in concomitanza dei festeggiamenti triennali della Madonna delle Grazie, cerimonia officiata dal Vescovo di Volterra. L'opera ╦ composta da un'intelaiatura in legno di rovere e battenti in cristallo, sormontati da una lunetta bronzea raffigurante la Madonna offerente sul lato esterno, a cui ╦ contrapposta una formella a raggiera con al centro la figura di Cristo nella sua parte interna. La struttura ╦ completata da due copie di maniglioni in bronzo rappresentanti angeli oranti. L'ampia vetrazione, di foggia moderna nel suo complesso, ╦ stata ideata con l'intenzione di offrire all'osservatore una chiara visione dell'architettura e delle decorazioni interne dei Santuario, cercando di dare il maggior risalto possibile alla cancellata di ottima fattura, costruita completamente in ferro battuto, e risalente al 1600.

Il miglior effetto visivo del complesso ╦ ottenuto dal sapiente posizionamento delle fonti di luce che, all'imbrunire, caricano di fascino le forme allungate e le modanature della struttura esistente, conferendole rinnovato valore. I lavori di progettazione e la realizzazione delle sculture ed applicazioni in bronzo sono state prodotte dal Maestro Nino Gorni di Brescia, il quale giś in passato ha dimostrato un particolare attaccamento a queste terre che frequenta da quasi trent'anni. Altre opere del Maestro sono presenti nel comune di Chiusdino: dai dipinti nella sala Consiliare dei Municipio, alla piś importante scultura lignea raffigurante San Galgano e collocata nella Cappella di Montesiepi; opera che si ╦ fregiata del premio speciale della giuria all'esposizione internazionale "Il Cenacolo" tenutasi presso la galleria di S. Croce in Firenze, opera che l'artista ha voluto donare alla comunitř del paese di Chiusdino. Il portale realizzato dallo scultore, manufatto scevro dalla presunzione di confrontarsi con le opere che in questa regione hanno portato l'Italia ad assumere una delle posizioni dominanti dal punto di vista della produzione artistica, conferisce nuovo lustro al patrimonio culturale della comunitř chiusdinese, peraltro giř carica di espressioni artistiche di elevatissimo livello.

A.G.

 

ę 1999 Alessandro Gorni